Categorie
Cronaca Promo

Uccise il suocero per abusi sulla figlia, 20 anni al papà killer

La Procura aveva chiesto la condanna all’ergastolo senza attenuanti, invece il papà killer dovrà scontare venti anni di carcere, con il rito abbreviato. Il 35enne incriminato ha ucciso il suocero che era accusato di avere abusato della nipotina, figlia dell’uomo, lo scorso febbraio a Rozzano, nel Milanese. Condannato anche il complice, accusato di averlo accompagnato in motorino sul luogo del delitto, a 18 anni di carcere. E per giunta, il gup ha riconosciuto le attenuanti generiche equivalenti alle aggravanti. Il giudice, Aurelio Barazzetta, non ha invece concesso l’attenuante richiesta dalla difesa, di aver agito “per motivi di particolare valore morale e sociale”. La visione di alcuni filmati, ottenuta in aula al processo abbreviato, ha portato alla luce i fatti: il 25 febbraio 2019 il papà killer, sconvolto dalla notizia della violenza subita dalla bambina, è arrivato sullo scooter guidato dal complice nei pressi di un parco giochi a Rozzano milanese. Qui il suocero 63enne era in compagnia di alcuni familiari dello stesso imputato. L’anziano, arrivato a Milano da Napoli, avrebbe dovuto partecipare all’incidente probatorio in Tribunale, Per rispondere degli abusi che la nipotina aveva subito da lui. Ma il 63enne, non presentandosi in Tribunale, quel pomeriggio alle 18 aveva deciso di andare al parco. Li il 35enne ha avvicinato l’uomo per parlare in privato e lo ha condotto dietro a un furgone parcheggiato. Poi gli ha scaricato addosso quattro colpi di pistola a bruciapelo, ed è fuggito sullo scooter col complice. Fa discutere la posizione della mamma della bimba che “si è costituita parte civile per fare sentire la sua voce, e ha chiesto solo un euro perché fosse chiaro che non voleva approfittarsi economicamente della situazione”, ha spiegato l’avvocato. Peraltro la sua assistita “aveva già intrapreso una via legale nei confronti di suo padre, quella della giustizia, e non della vendetta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *