Categorie
Politica

Aldo Cerroni “Bene i finanziamenti del Mibact per il nord est romano”

Dal Ministero dei Beni Culturali ancora un aiuto ai comuni del nord est romano. Nell’ambito del maxi finanziamento da 600 milioni per oltre 500 interventi su siti archeologici, monumentali e museali italiani, oltre 9 milioni sono stati destinati ad 8 interventi per i tesori del Collegio Lazio 12 in sei comuni, Tivoli, Subiaco, Licenza, Poli, San Gregorio da Sassola e Genazzano. Sommando anche i fondi per Palombara Sabina e Palestrina, inseriti in altri collegi elettorali, il totale arriva a 13 milioni e 700 mila euro.

“Si tratta di fondi per l’antisismica, la valorizzazione, il restauro ed in alcuni casi anche l’eliminazione delle barriere architettoniche, come per i due siti Unesco di Tivoli, Villa d’Este e Villa Adriana – ha spiegato Aldo Cerroni, candidato alla Camera nel Collegio Uninominale Lazio 12 per la coalizione di centrosinistra –. Sono finanziamenti molto importanti per questi comuni. Tra gli interventi finanziati anche quello al Castello Brancaccio di San Gregorio da Sassola che ho visitato pochi giorni fa in una delle tappe del tour che sto facendo con un camper nei 49 comuni del Collegio. Si conferma, così, l’attenzione del governo Gentiloni e del ministro Dario Franceschini alla tutela ed alla valorizzazione dei tesori più preziosi della nostra nazione, e dei nostri territori”.

“Questi sono i risultati importanti che un Governo attento ai comuni può raggiungere – prosegue Cerroni –. Ed anche la dimostrazione che lo Stato può intervenire direttamente anche nei paesi più piccoli. Tali risultati, peraltro, potranno sicuramente migliorare con la presenza di un Deputato che proviene da questi territori e per loro lavora e si batte”.

“Proprio questo – conclude Aldo Cerroni – è stato il motivo che mi ha spinto ad accettare la candidatura che mi è stata offerta. Sono convinto che alla Camera dei Deputati debbano arrivare le problematiche dei nostri territori ed anche in quella sede vadano condotte battaglie a tutela dei nostri comuni, affianco dei Sindaci e dei cittadini”.

Categorie
Politica

Polo Civico: “Commenti inqualificabili dell’ass. Guida”

“I commenti dell’assessora Tiziana Guida sulla nostra Città sono inqualificabili – spiegano i consiglieri del Polo Civico, Mario Valeri, Mauro De Santis, Mario Proietti –. Non ci interessa se siano state rilasciate in una trasmissione satirica. Mentre noi avevamo appena terminato un’accesa campagna elettorale, peraltro svoltasi in un momento difficile e drammatico per la nostra Guidonia Montecelio, la Guida offendeva la Città che oggi dovrebbe servire”.

“Riteniamo, inoltre, totalmente infondato il ricorso alla privacy e le accuse che l’Assessora ha riportato sul suo profilo Facebook – proseguono i consiglieri del Polo Civico –. Nessuno ha violato la sua privacy o è andato a scavare nel suo passato alla ricerca di liti o episodi sgradevoli. L’offesa a Guidonia Montecelio è stata pronunciata nel corso di una trasmissione radiofonica e come tale è pubblica, quindi ancor più grave”.

“Noi – concludono Mario Valeri, Mauro De Santis, Mario Proietti – non l’avremmo mai nominata assessora della terza Città del Lazio. Pretendiamo le sue scuse pubbliche. Deve scusarsi con tutta la Città, con tutti quei cittadini che ogni giorno si battono per migliorare il luogo dove vivono e dove vorrebbero veder crescere i propri figli. Quei cittadini che pur sapendo che Guidonia Montecelio ha delle carenze non si sognerebbero mai di dire che è una Città di merda ai microfoni di una radio. Ci aspettiamo, poi, che faccia un passo indietro e, se così non fosse, che intervenga il Sindaco Michel Barbet e la sua maggioranza, decidendo così se prendere una posizione netta o minimizzare ipocritamente questa vicenda”.

Categorie
Sport

L’Andrea Doria torna alla vittoria e si riprende, da sola, la vetta della classifica

Dopo il passo falso contro il Talete, le ragazze dell’Andrea Doria di Alessandro Di Stefano tornano alla vittoria contro il Labico, e si riprendono la vetta solitaria della classifica a 41 punti, approfittando della sconfitta del Talete a Terracina

Nella gara casalinga contro il Labico, le ragazze di mister Alessandro Di Stefano tornano al successo e, grazie al passo falso del Talete a Terracina, si riprendono la vetta solitaria della classifica mantenendo a tre punti il Talete.

L’Andrea Doria chiude in tre set la pratica Labico, disputando una gara intensa e mai in discussione, ed avendo la meglio contro un avversario da non sottovalutare, uscito vittorioso per 3-0 nel turno precedente contro il Marconi, prossimo avversario delle ragazze amaranto blu.

Direzione di gara affidata alla coppia arbitrale SerafiniCaloro e fischio d’inizio alle ore 16:45.

Dopo una prima fase iniziale di studio e di equilibrio, ma ben presto l’Andrea Doria si porta avanti e, al secondo time-out chiamato dalla panchina ospite, le ragazze di mister Di Stefano sono in vantaggio per 16-11. Un divario incolmabile per le labicane, che cedono il primo parziale per 25-19 sotto i colpi della formazione tiburtina.

Si cambia campo e nel secondo set, dopo una prima fase nel segno dell’equilibrio, l’Andrea Doria mette a segno un primo break, aumentando il divario e portandosi sul 19-13. Quando tutto sembra mettersi sul binario giusto per le ragazze amaranto blu, ecco arrivare un piccolo momento di buio, con il Labico in grado di ribaltare lo svantaggio e portarsi avanti 20-22. Il sestetto tiburtino non si perde d’animo, guadagnando dapprima il cambio palla, riuscendo prima a recuperare, ed in seguito a vincere anche il secondo set per 25-22.

Ultimo set a senso unico, con l’Andrea Doria ordinata in fase di muro e difesa ed in grado accumulare un cospicuo vantaggio, anche grazie agli errori commessi dalla squadra ospite, riuscendo a chiudere il parziale con il punteggio di 25-16.

Una vittoria che permette all’Andrea Doria di continuare a condurre il campionato, in vista del difficile impegno di sabato prossimo contro il Marconi Stella, vittorioso all’andata sul campo del Baccelli di Tivoli, ed in cui le ragazze di mister Di Stefano vorranno riscattarsi della scialba prestazione della partita di andata. 

PRIMA DIVISIONE FEMMINILE – Dopo la vittoria al tie-break contro l’ICS Volley, le ragazze della Prima Divisione guidate mister Maurizio Valeriani torneranno in campo per un doppio impegno casalingo contro il Dream Team Roma (mercoledì 21 febbraio) e Valsugana (sabato 24 febbraio).

SETTORE GIOVANILE – Settimana dai risultati altalenanti anche per le formazioni più giovani dell’Andrea Doria, uscite sconfitte nel doppio confronto Under 14 e Under 12 di Alessio Dragone e Michele Marra a Rieti contro il Volley 4 Strade. Bottino vittorioso per l’Under 16 di Maurizio Valeriani vittoriosa per 3-0 sul campo del Guidonia Volley, e per l’Under 13 e Under 14 vittoriose contro il Colleverde Volley.

Categorie
Attualità

Marcellina rivede…la luce

Realizzati a Marcellina, in via colle falco, i lavori di completamento dell’illuminazione pubblica.

L’intervento ha consentito l’installazione dei pali della luce nell’ultimo tratto della via comunale rimasto privo di illuminazione.

Un intervento necessario e atteso da tanto tempo dai residenti nella zona, utile anche per i numerosi marcellinesi che scelgono quella zona per attività di footing, per la cui realizzazione c’era l’impegno da parte dell’amministrazione comunale.

“Si tratta di un’azione che testimonia, nonostante la difficile fase economica, la volontà di intervenire concretamente, con azioni programmate e oculate, per migliorare la qualità della vita delle persone e offrire i servizi fondamentali”, lo dichiarano in una nota congiunta il Sindaco Alessandro Lundini ed il delegato ai Lavori pubblici Marco Bottani.

Categorie
Attualità

TORNA IN TUTTA ITALIA E NEL LAZIO LA GIORNATA DI RACCOLTA DEL FARMACO

In oltre 210 farmacie della regione che espongono la locandina della #GRF18, sarà possibile acquistare un farmaco da banco da donare ai poveri assistiti dagli enti caritativi convenzionati con Banco Farmaceutico. In 5 anni, le richieste di aiuto sono salite del 27,4%. Cresce il numero dei poveri soprattutto tra i minorenni (+3,2% in 1 anno).

Sabato 10 febbraio 2018 si svolgerà in tutta Italia e in particolare a Roma e nel Lazio la XVIII edizione della GRF – Giornata di Raccolta del Farmaco. Nella regione Lazio, dunque, saranno 44 i comuni e oltre 210 le farmacie che hanno aderito all’iniziativa e dove sarà possibile, grazie alle indicazioni del farmacista e all’assistenza dei volontari, acquistare uno o più medicinali da banco da donare ai poveri. I farmaci acquistati saranno consegnati direttamente agli enti assistenziali del Lazio convenzionati con la Fondazione Banco Farmaceutico onlus.

In 5 anni (2012 – 2017) la richiesta di farmaci da parte degli enti caritatevoli è aumentata del 27,4%, mentre il numero degli indigenti è cresciuto in 1 anno del 4%. In particolare, sono aumentati i poveri minorenni, in crescita del 3,2% (soprattutto minorenni italiani, in aumento del 4,5%).

La GRF si svolge sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, in collaborazione con Aifa, Cdo Opere Sociali, Federfarma, Fofi, Federchimica Assosalute e BFResearch. L’iniziativa è realizzata con il sostegno di Intesa Sanpaolo, Teva, Doc, EG EuroGenerici, Assogenerici, Avvenire, Mediafriends, Responsabilità Sociale Rai e Pubblicità Progresso.

In tutta Italia la raccolta si terrà in 104 Province e in oltre 4.100 farmacie. Durante la GRF dell’11 febbraio 2017, sono state raccolte 375.240 confezioni di farmaci, per un controvalore economico pari a 2.599.791 di euro. Ne hanno beneficiato oltre 580.000 persone assistite dagli enti convenzionati. In 17 anni, la GRF ha raccolto più di 4.400.000 farmaci, per un controvalore superiore a 26 milioni di euro.

La Giornata di Raccolta del Farmaco 2018 si svolgerà anche nella Repubblica di San Marino e ha ottenuto l’Alto Patrocinio degli Eccellentissimi Capitani Reggenti e il Patrocinio del Congresso di Stato e dell’Istituto per la Sicurezza Sociale.

“Spesso lo dimentichiamo o sembriamo non accorgercene ma, accanto a noi, ci sono persone che, se si ammalano, possono solo sperare che il malessere passi e che il freddo rigido dell’inverno non peggiori la loro condizione. Ciò che appare scontato, per milioni di poveri non lo è: la speranza degli indigenti di potersi curare è affidata alla generosità di chi è più fortunato. Invito chiunque possa permettersi una spesa di pochi euro a partecipare alla GRF e a donare pensando che quel semplice gesto può letteralmente cambiare la vita a una persona”, afferma Sergio Daniotti, presidente della Fondazione Banco Farmaceutico onlus.

Categorie
Cronaca

Alta adesione allo sciopero delle operatrici che si occupano di pulizia e sanificazione all’interno dell’ospedale Sant’Andrea.

Abbassati i parametri orari del 35%, nonostante i carichi di lavoro siano maggiori. Buste paga ridotte e alcune lavoratrici hanno una base oraria giornaliera di appena 2 ore e mezza.

Accade che il tempo per raggiungere l’ospedale è maggiore rispetto alla giornata di lavoro.

Non è possibile con così poche ore lavorate coprire tutta la sanificazione del complesso ospedaliero.

Ambienti come le terapie intensive, le sale operatorie, la degenza, dovrebbero avere il massimo standard della sanificazione, ma questo, purtroppo non accade, visto il poco tempo a disposizione per igienizzare al meglio tutti gli ambienti.

Questo sciopero è solo il primo passo di una lunga mobilitazione e attueremo tutte le azioni sindacali volte alla tutela delle lavoratrici”.

(Anna De Marco, segretaria Filcams CGIL)

Categorie
Cronaca

Sciopero del personale al Sant’Andrea

Ospedali senza sanificazione per colpa del ribasso dell’appalto

L’ospedale Sant’Andrea di Roma assisterà ad uno sciopero massiccio del personale addetto alla pulizia e sanificazione il prossimo lunedì 29 gennaio 2018 già a partire dalle ore 6.00 del mattino. Come se non bastasse il Nas, Nucleo Anti Sofisticazioni, qualche giorno fa ha effettuato una ispezione, ma non si conoscono ancora i risultati, anche se l’ospedale stesso ha subito delle sanzioni per non conformità. Le ragioni dello sciopero sono spiegate da Anna De Marco, segretaria della Filcams Cgil: “Tutto nasce da una gara d’appalto dello scorso 16 giugno 2017, con numero di ore più basso del 35% rispetto al precedente accordo. L’azienda, non curante del danno inerente pulizia e sanificazione delle corsie, dei bagni e delle sale operatorie, decide così di supplire alla carenza di personale con i macchinari, anche se poi gli straordinari cui sono costrette le operatrici per far fronte al servizio sono praticamente pari al taglio delle ore effettuato”. “Ne nasce una concreta preoccupazione sulla salute dei cittadini – continua De Marco – visto che le sale operatorie rischiano di non essere sterili o sanificate. La soluzione e’ comunque a portata di mano: Il taglio ammonta ad un totale di 3 milioni di euro. Ma per assicurare un servizio accettabile, basterebbe un aumento di ore per 350.000 €. Siamo determinati a far sentire la voce del nostro dissenso, conclude la segretaria Filcams Cgil. Faremo un sit in a fine febbraio 2018”; a ridosso delle elezioni.

Categorie
Politica

Aldo Cerroni: “Oggi con i candidati del territorio per il Collegio Lazio 12. Quì è necessaria una legge per i comuni di prima fascia

Un incontro partecipato, a Mentana nella galleria Borghese, con tutti i candidati alla Camera ed al Senato del Collegio Lazio 12 per il Partito Democratico, tra cui il sottosegretario Maria Elena Boschi, Aldo Cerroni, Carlo Lucherini, Roberto Morassut, Emanuele Di Silvio.  Un’importante occasione per fare il punto di una campagna elettorale quanto mai breve ma decisiva per il futuro dell’Italia. “Fondamentale anche per il futuro del nostro territorio – ha commentato Aldo Cerroni, candidato alla Camera per la coalizione di centrosinistra nel collegio uninominale –. Possiamo scrivere un’importante pagina per questa nazione e per i nostri comuni, il 4 marzo può e deve vincere questa coalizione per assicurare tanto all’Italia quanto a quest’area della provincia di Roma, che può vantare tanti e preparati candidati, un domani migliore. Per noi e per i nostri figli”.

“Dal canto mio – ha aggiunto Cerroni –, questa candidatura è frutto di una logica tutta territoriale. La mia avversaria della Lega Nord non percorre queste strade. A differenza della squadra schierata dal PD che può contare su persone, serie e preparate, che vivono in queste zone e per loro si impegnano e si battono”.

Molte le proposte a favore delle città e dei paesi di questa area della provincia di Roma. Su tutte una: “Serve un impegno forte per i comuni di prima fascia –  ha concluso il candidato per la coalizione di centrosinistra nel collegio uninominale –. È un punto cardine del mio programma. Per i paesi e le città nell’hinterland delle grandi metropoli è necessario un aiuto straordinario da parte del Governo centrale. Sono troppi i servizi che queste Amministrazioni comunali devono garantire ad una popolazione in continua crescita, dovuta alla vicinanza dei grandi centri, come Roma nel nostro caso. Penso ai servizi sociali, alla scuola, alla mobilità. Da soli, purtroppo, non ce la possono fare”.