Categorie
Politica Promo

Sardine senza identità, oscurata la pagina fb

Nella serata di domenica 24 novembre e’ stata oscurata la pagina Facebook ufficiale delle “6000 sardine”. La denuncia arriva direttamente dagli organizzatori del movimento sorto poche settimane fa a Bologna. L’indirizzo facebook.com/6000sardine risulta non accessibile e qualora si dovesse tentare delle ricerche all’interno dell’app non si trova la pagina “6000 sardine”. Peraltro è stata oscurata anche la pagina di riserva “6000 sardine 2”. Lo stesso movimento ha confermato la notizia in un comunicato diramato in tarda serata: “La pagina 6000 sardine è stata oscurata pochi minuti fa senza giusta causa. In mancanza di post offensivi, violenti o lesivi dei diritti della persona, è stata comunque bersaglio di un gran numero di segnalazioni. Questo ha automaticamente generato l’oscuramento della pagina. Siamo fiduciosi che possa tornare on-line nelle prossime ore, ma non abbiamo certezza dei tempi. Si vede che un mare silenzioso fa molto più rumore di quanto si possa pensare”. Si ricorda che Facebook consente agli utenti di segnalare eventuali scorrettezze o comportamenti lesivi da parte di chiunque abbia un profilo, ma è da verificare cosa abbia provocato il blocco in questo caso specifico.

Categorie
Politica

Polo Civico: “Il Comune e le liti temerarie”

“Continuano a spendere soldi per atti e ricorsi inutili e dannosi”.
E sono tre, tre procedimenti legali persi dall’Amministrazione comunale. Prima è stata la volta del cimitero e della demolizione dei loculi bocciata dal Tar, poi la vicenda cave ed ora la questione del campo di Villanova e del Villalba Calcio a cui il Tribunale amministrativo ha dato ragione. La giunta Barbet ha inanellato una serie importante di bocciature.

“Su tutti questi argomenti – hanno commentato i consiglieri comunali del Polo Civico, Mario Proietti, Mario Valeri e Mauro De Santis – avevamo avvertito l’amministrazione degli sbagli che stavano commettendo e dei rischi a cui andavano incontro. Hanno voluto proseguire ed ora i cittadini di Guidonia Montecelio pagheranno gli errori commessi dal Sindaco e dai 5Stelle. Chiederemo al Sindaco di quantificare le spese sostenute e poi vorremo che siano verificati nel dettaglio questi procedimenti per capire se ci sono gli estremi per rivalersi sui dirigenti per queste liti temerarie”.

“I 5Stelle continuano a dirci che le casse del comune sono vuote – proseguono i consiglieri del Polo Civico – eppure hanno deciso di prendere strade che sono costate alle collettività. Soldi che sarebbero potuti essere impegnati in servizi più proficui ed utili per la collettività. Vorremmo che Barbet e la sua squadra facessero tesoro di queste esperienze e per il futuro prendessero le decisioni con maggiori attenzioni”.

Categorie
Politica

Movimento Cantiere Italia e Monica Picca: un percorso condiviso

Unita’ d’intenti e obiettivi comuni hanno portato Movimento Cantiere Italia e Monica Picca a sposare un progetto politico condiviso. Da anni sul territorio della Capitale e nei quartieri, il Presidente di MCI, Gerardo Valentini, ha riscontrato in Monica Picca la stessa operatività e determinazione che muovono i principi fondanti del Movimento, scevra da colori politici che ne possano condizionare le scelte.
“Ritengo il nostro incontro non casuale – afferma Valentini – credo fermamente si possa costruire un percorso comune condiviso che porti ad una amministrazione dei territori capillare e attenta. Il Movimento, con il contributo di Monica Picca, figura di elevato spessore politico, umano e di competenza, ha la garanzia di arginare meglio la deriva politica e sociale in cui versa oggi la Capitale, proponendo soluzioni idonee ed efficaci ai problemi reali dei cittadini e della città”. “Per me è un grande onore poter condividere il mio percorso politico con un movimento che coadiuverà il grande lavoro che da anni porto avanti sul territorio – ribadisce Picca – Ringrazio per la stima ricevuta e sarò lieta di condividere battaglie e azioni sempre per il bene della comunità”.

Categorie
Politica

Sportello Europa apre a Tivoli davanti ad un pubblico numeroso

Cartaginese: “Un successo di tutti”
Successo di pubblico per l’inaugurazione dello sportello Europa a Tivoli. Nel pomeriggio dello scorso 24 novembre 2018 centinaia di persone sono accorse per l’iniziativa di Officine Italia e del consigliere regionale del Lazio, Laura Cartaginese. Presenti tecnici e politici per il lancio di un Front Office aperto al pubblico tiburtino e all’utenza dell’intera Valle dell’Aniene. Risorse comunitarie, progettistica e iniziative oltre confine sono soltanto alcune possibilità che si aprono a commercianti, giovani imprenditori e famiglie. Disponibilità all’interazione e’ giunta dal presidente della Fondazione Foedus Mario Baccini, dall’on. Alessandro Battilocchio e dal Sen. Maurizio Gasparri. Grazie al consigliere Cartaginese il presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani e’ intervenuto telefonicamente portando i suoi saluti e aprendo idealmente le porte dell’Europa all’imprenditoria di Tivoli e dintorni. “Ritengo che oggi sia stato fatto un grosso passo avanti per l’intero territorio – afferma Laura Cartaginese – non bisogna dimenticare che in Europa esistono fondi e potenziali finanziamenti che spesso vengono ignorati o, peggio, non si è in grado di richiedere. Oggi con questo sportello, che e’ sito in via Colsereno a Tivoli, sempre presidiato da operatori e tecnici, sarà possibile l’accesso a queste risorse, disponibili per qualsiasi tipo di iniziativa economica. Colgo l’occasione per ringraziare tutti i convenuti questa sera, in un giorno reso difficile dal maltempo e dal traffico. Rinnovo l’invito ai commercianti del territorio a fruire dello sportello, e’ una occasione per tutti, non esitate a sfruttarla”.

Categorie
Politica

Venerdì 27 aprile 2018 in memoria di Alessandro Guidoni

Forza Italia Giovani Guidonia chiama a raccolta i guidoniani per venerdì 27 aprile, quando saranno 90 gli anni trascorsi dalla tragica scomparsa di Alessandro Guidoni. L’appuntamento è per le 18 e 30 al Monumento Guidoni, davanti alla Chiesa Sacro Cuore di Gesù, a Guidonia, dove verrà deposta una corona d’alloro.

Da quel giorno, il 27 aprile del 1928, è iniziata la nostra grande storia. Nel 1937 la nostra città venne intitolata proprio al generale della Regia Aeronautica, venuto a mancare nell’intento di sperimentare un nuovo tipo di paracadute. Come riconoscimento per l’eccezionale dedizione dimostrata sempre nell’esercizio delle sue funzioni, venne insignito della prima Medaglia d’Oro al Valore Aeronautico alla memoria della storia: “Pioniere dell’aria, tecnico insuperabile, superbo esempio di fede, di energia e di valore, trovava la morte gloriosa prodigandosi oltre il dovere”.

E’ compito di Forza Italia Giovani Guidonia quello di ricordare la storia della Città dell’Aria, con la speranza di ritornare presto ai fasti di un tempo, quando l’Aeroporto “Barbieri” era un’eccellenza di tutta Italia nello sviluppo del volo (con la galleria del vento, la galleria idrodinamica, le tecniche ai fini aeronautici) e tutti noi potevamo contare sul valore di uomini come Alessandro Guidoni. Prevista anche la presenza del consigliere regionale del Lazio Laura Cartaginese.

Categorie
Politica

Aldo Cerroni “Bene i finanziamenti del Mibact per il nord est romano”

Dal Ministero dei Beni Culturali ancora un aiuto ai comuni del nord est romano. Nell’ambito del maxi finanziamento da 600 milioni per oltre 500 interventi su siti archeologici, monumentali e museali italiani, oltre 9 milioni sono stati destinati ad 8 interventi per i tesori del Collegio Lazio 12 in sei comuni, Tivoli, Subiaco, Licenza, Poli, San Gregorio da Sassola e Genazzano. Sommando anche i fondi per Palombara Sabina e Palestrina, inseriti in altri collegi elettorali, il totale arriva a 13 milioni e 700 mila euro.

“Si tratta di fondi per l’antisismica, la valorizzazione, il restauro ed in alcuni casi anche l’eliminazione delle barriere architettoniche, come per i due siti Unesco di Tivoli, Villa d’Este e Villa Adriana – ha spiegato Aldo Cerroni, candidato alla Camera nel Collegio Uninominale Lazio 12 per la coalizione di centrosinistra –. Sono finanziamenti molto importanti per questi comuni. Tra gli interventi finanziati anche quello al Castello Brancaccio di San Gregorio da Sassola che ho visitato pochi giorni fa in una delle tappe del tour che sto facendo con un camper nei 49 comuni del Collegio. Si conferma, così, l’attenzione del governo Gentiloni e del ministro Dario Franceschini alla tutela ed alla valorizzazione dei tesori più preziosi della nostra nazione, e dei nostri territori”.

“Questi sono i risultati importanti che un Governo attento ai comuni può raggiungere – prosegue Cerroni –. Ed anche la dimostrazione che lo Stato può intervenire direttamente anche nei paesi più piccoli. Tali risultati, peraltro, potranno sicuramente migliorare con la presenza di un Deputato che proviene da questi territori e per loro lavora e si batte”.

“Proprio questo – conclude Aldo Cerroni – è stato il motivo che mi ha spinto ad accettare la candidatura che mi è stata offerta. Sono convinto che alla Camera dei Deputati debbano arrivare le problematiche dei nostri territori ed anche in quella sede vadano condotte battaglie a tutela dei nostri comuni, affianco dei Sindaci e dei cittadini”.

Categorie
Politica

Polo Civico: “Commenti inqualificabili dell’ass. Guida”

“I commenti dell’assessora Tiziana Guida sulla nostra Città sono inqualificabili – spiegano i consiglieri del Polo Civico, Mario Valeri, Mauro De Santis, Mario Proietti –. Non ci interessa se siano state rilasciate in una trasmissione satirica. Mentre noi avevamo appena terminato un’accesa campagna elettorale, peraltro svoltasi in un momento difficile e drammatico per la nostra Guidonia Montecelio, la Guida offendeva la Città che oggi dovrebbe servire”.

“Riteniamo, inoltre, totalmente infondato il ricorso alla privacy e le accuse che l’Assessora ha riportato sul suo profilo Facebook – proseguono i consiglieri del Polo Civico –. Nessuno ha violato la sua privacy o è andato a scavare nel suo passato alla ricerca di liti o episodi sgradevoli. L’offesa a Guidonia Montecelio è stata pronunciata nel corso di una trasmissione radiofonica e come tale è pubblica, quindi ancor più grave”.

“Noi – concludono Mario Valeri, Mauro De Santis, Mario Proietti – non l’avremmo mai nominata assessora della terza Città del Lazio. Pretendiamo le sue scuse pubbliche. Deve scusarsi con tutta la Città, con tutti quei cittadini che ogni giorno si battono per migliorare il luogo dove vivono e dove vorrebbero veder crescere i propri figli. Quei cittadini che pur sapendo che Guidonia Montecelio ha delle carenze non si sognerebbero mai di dire che è una Città di merda ai microfoni di una radio. Ci aspettiamo, poi, che faccia un passo indietro e, se così non fosse, che intervenga il Sindaco Michel Barbet e la sua maggioranza, decidendo così se prendere una posizione netta o minimizzare ipocritamente questa vicenda”.

Categorie
Politica

Aldo Cerroni: “Oggi con i candidati del territorio per il Collegio Lazio 12. Quì è necessaria una legge per i comuni di prima fascia

Un incontro partecipato, a Mentana nella galleria Borghese, con tutti i candidati alla Camera ed al Senato del Collegio Lazio 12 per il Partito Democratico, tra cui il sottosegretario Maria Elena Boschi, Aldo Cerroni, Carlo Lucherini, Roberto Morassut, Emanuele Di Silvio.  Un’importante occasione per fare il punto di una campagna elettorale quanto mai breve ma decisiva per il futuro dell’Italia. “Fondamentale anche per il futuro del nostro territorio – ha commentato Aldo Cerroni, candidato alla Camera per la coalizione di centrosinistra nel collegio uninominale –. Possiamo scrivere un’importante pagina per questa nazione e per i nostri comuni, il 4 marzo può e deve vincere questa coalizione per assicurare tanto all’Italia quanto a quest’area della provincia di Roma, che può vantare tanti e preparati candidati, un domani migliore. Per noi e per i nostri figli”.

“Dal canto mio – ha aggiunto Cerroni –, questa candidatura è frutto di una logica tutta territoriale. La mia avversaria della Lega Nord non percorre queste strade. A differenza della squadra schierata dal PD che può contare su persone, serie e preparate, che vivono in queste zone e per loro si impegnano e si battono”.

Molte le proposte a favore delle città e dei paesi di questa area della provincia di Roma. Su tutte una: “Serve un impegno forte per i comuni di prima fascia –  ha concluso il candidato per la coalizione di centrosinistra nel collegio uninominale –. È un punto cardine del mio programma. Per i paesi e le città nell’hinterland delle grandi metropoli è necessario un aiuto straordinario da parte del Governo centrale. Sono troppi i servizi che queste Amministrazioni comunali devono garantire ad una popolazione in continua crescita, dovuta alla vicinanza dei grandi centri, come Roma nel nostro caso. Penso ai servizi sociali, alla scuola, alla mobilità. Da soli, purtroppo, non ce la possono fare”.